Un post con un qualcosa in più del mio solito, dopo "soli" 6 anni mi sono cimentata nel fare un secondo video tutorial, come faccio a non definirmi da sola un bradipo? :))
A post with something different for me, after 'only' six years a did my second video tutorial :)

Ho realizzato questo wall hanging utilizzando perlopiù colori acrilici e il gelli plate
I created this wall hanging using acrylic paint and gelli plate


nel video di seguito c'è tutto il processo "start-to-finish", le immagini parlano da sole, non c'è la mia voce ma solo qualche sottotitolo in inglese, se qualche passaggio non fosse chiaro, chiedete pure :)
and in the video there is all the process 'start-to-finish', without my voice but only with few english subtitles, please ask me if don't understand something :)
  



Per finire, qualche particolare
Some more details



Alla prossima 
Thanks for watching
post signature

Finalmente sono riuscita a creare qualcosa con i nuovi colori della Prima Marketing della linea Finnabair: questi due wall hanging.
At last I’ve created something with the new Prima Marketing acrylic paint by Finnabair: these two wall hangings. 

Come base il solito cartone riciclato, poi visto che tra gli ‘acrylic paint’ ce ne era anche uno ‘opal magic’, come base su uno ho usato del gesso bianco, sull’altro del chalkboard paint.
Dalle foto forse non si riesce a coglierne molto la differenza, ma quello con il cuore è un verdino metallizzato, mentre quello con la spirale è un bell’oro.
Some cardboard, one painted with white gesso and the other with chalkboard paint, to let show the difference of the opal magic on white and on black, unfortunately not so evident on the pictures.


Per lo sfondo ho utilizzato della modeling paste con degli stencil. Ho poi cominciato ad attaccare i pezzi di domino e i dadi.
Col pennello ho cominciato a dare i colori uniformemente su tutta la superficie, alternando del nero intorno agli abbellimenti tridimensionali.
Modeling paste through stencil for the background.Then glued the domino pieces and the nuts. And then the acrylic paint with a paint brush over all the surfaces. 


Qualche timbro con testo, timbrato in ordine sparso sulll sfondo e una timbrata con un cuore e una con una spirale su dei ritagli di cartoncino, colorati sempre con l’opal magic, sui quali ho attaccato delle gocce di vetro per creare un altro abbellimento tridimensionale.
Ultimo abbellimento delle fustellate da un cartoncino nero, alcune con schizzi di opal magic.
Some random text stamps on the background, and a heart and a swirl stamped onto cardstock painted with opal magic, on wich I glued,with glossy accent, two glass drops.
Last embellishments some die cuts from black cardstock.


Con un blending tool intinto in un po’ di chalkboard paint ho sfumato tutti i bordi, e passato delicatamente sullo sfondo ad evidenziare gli elementi in rilievo.Last touch, some chalkboard paint applyed with a blending tool all around the wall hangings and, with a soft touch, on the background to highlight the modeling paste.


Alla prossima
Thanks for reading
post signature

....così avevo pensato di chiamare il post che nella mia mente avrei scritto a inizio anno.... e siamo ormai già ad aprile :O
Quindi? ... diciamo che non sono evidentemente tipa da buoni propositi ;)
New year's resolutions: in my mind was the name of this post.... but now we are in april :O
It seams that I'm not a good resolutions kind of person ;)

Ma non sono stata con le mani in mano e un po' ho creato e qualcosina ho anche condiviso sui social :)
Mi dispiace vedere questo povero blog abbandonato e così, anche se non sono tipa da buoni propositi, gli toglo un po' di ragnatele :)
But in the meanwhile I've created something, also shared on social networks :)

Parto così col postare quello che ho creato stamattina (sulla scia di quello che avevo creato lo scorso weekend) con i miei nuovi timbri Paperartsy, presi freschi freschi direttamente dal loro stand a Version Scrap.
My poor blog feels so abandoned, so I decided to write a new post, with something I've created this morning with my brand new Paperartsy stamps, purchased directly from their stand at Version Scrap.

Avevo messo da parte queste confezioni in cartone che contenevano scatolette di pappe per i mici... mi ispirava la forma rettangolare e la consistenza.
Prima una mano di gesso 
Inspired by some recycled cardboard, I started with applying gesso on it
 
e poi utilizzando il gelli plate piccolo, quello da  3"x5", ho creato lo sfondo, sovrapponendo più livelli di colore. Di seguito un piccolo step by step.
then with the 3"x5" gelli plate I created the background with different layers of colour. Here a little step by step

Un po' di colore acrilico sul gelli plate
Some acrylic paint on the gelli plate
Stenderlo col rullo
Cover the surface with a brayer

Creo un po' di texture
Creating texture
Utilizzando il gelli plate come un timbro, l'ho applicato su un blocco acrilico
Using the gelli palte as a stamp I use an acrylic block to handle it

Gelli plate direttamente sulla superficie da decorare
Gelli plate directly on the surface

Primo strato di colore
First layer
Stendo altro colore per creare un secondo strato, questa volta con l'aiuto di uno stencil
With a brayer apply other colour, than use a stencil to add texture

Come prima, gelli plate direttamente sulla superficie da decorare
As before, gelli plate directly on my work

Ed ecco il secondo strato
And here it is the second layer
E proseguo così fin quando non sono soddisfatta del mio sfondo
Continue in the same way untill satisfied with the background

Finito lo sfondo, passo ai timbri
Some stamps with the black Archival Ink


Pennellino per dare qualche punto di colore, sempre con i dylusion paint con cui ho fatto lo sfondo ed il lavoro è terminato
A little bit of more colour, over the stamped images, with the dylusion paint, the same kind of paint I used on my background, and that's it.

E con questi mini pannelli mi ritengo soddisfatta ad aver dato sfogo alla voglia di un po' di creatività.
I feel happy with the result

Visto che avevo le mani in pasta, in contemporanea ne ho creati anche degli altri, con altri timbri, uno con sfondo nero, su un altro un po' di embossing
Here are some others variations

 

Al prossimo post.... con i progetti dei corsi fatti a Version Scrap.... forse.... :D
See you on the next post...with the results of the Version Scrap classes...maybe :D


post signature


Ho letto di questo Topic #13 sul blog di PaperArtsy giusto in tempo per pubblicare una creazione di un paio di anni fa, che non avevo mai postato... che 'tempismo' direi, calcolando anche il fatto che il challenge chiude tra pochi minuti! ;) Però la tentazione era troppo forte, avendo tra l'altro utilizzato proprio dei timbri PaperArtsy :)





Alla prossima....


post signature
Questo we m'è salita la scimmia delle tag, e così complice il fatto di provare dei nuovi timbri e stencils di Carabelle Studio, sabato ho messo mano ai Distress Ink e domenica ai Dylusion Ink Spray.
Devo ammettere che una forte motivazione, a questa creazione ossessivo compulsiva, me l'ha data Rita di Immagine Lab prestandomi timbri che effettivamente ancora non fanno parte del mio 'patrimonio'... ma a forza di utilizzarli e di scoprire le varie potenzialità... mi sa che un altro patrimonio lo dilapiderò ;)

Qui di seguito quelle fatte utilizzando i Distress: o per creare uno sfondo di tonalità omogenee o per timbrare con timbri di sfondo in vari colori, in un paio di tag li ho utilizzati anche col pennello per dare risalto ad alcuni particolari. Poi mi sono dedicata alla sperimentazione dei nuovi stencils: quello con le macchie forse è il mio preferito per ora... trovo che ha una bella resa, sia applicando il colore che il gesso.. forse nella prima tag non si riesce ad apprezzarne la 'tridimensionalità' ma dal vivo da' molta soddisfazione :)
E per finire, le timbrate in nero dei timbri che la fanno da protagonisti.






Per questo secondo gruppo, per gli sfondi ho invece utilizzato i Dylusion Ink, con sempre gli stessi timbri e stencils ( tranne degli 'intrusi' che non sono di Carabelle, ma che non potevo non utilizzare con questi colori... avete individuato quali? :) )




Dopo questo tripudio di colori, le mie pupille avevano bisogno di un po' di riposo :) e così sono nate queste ultime due tag, molto clean & simple in confronto alle precedenti : una spruzzata di Dylusion,  uno stencil, una timbrata direttamente sulla tag e una su un cartoncino a parte, da cui ritagliare la frase divisa sulle due tag, così da renderle un unico lavoro.
E con questo la carrellata è finita......... Chissà quanto tempo riuscirò a far passare stavolta fino al prossimo post ?!?
A presto.....
post signature



...piano, piano però... ;)
In extremis, riesco a partecipare alla sfida Tag su Sketchalicious , non potevo restare indifferente ad una casetta ;)


Lo scorso we è stato unico!
Non soddisfatta di seguirla solo nei sui DVD (come avevo già detto qui), dopo un attento studio sul come raggiungere la meta, sono riuscita, insieme a Chiara inseparabile compagna nelle mie scorribande, a partecipare ad un Worshop con Kate Crane

Già arrivare e vedere l'insegna dello shop, presso il quale avrebbe tenuto il corso, mi ha dato una bella sensazione, pregustando poi lo shopping selvaggio che avremmo fatto :)



Qualche scorcio della sala in cui si è tenuto il corso, con Kate intenta a spiegare


Ed infine la pagina di AJ che ho realizzato seguendo i sui insegnamenti...... e che non si dica che non esco mai dalla mia "comfort zone", già disegnare a mano libera non è il massimo per me, ma è risaputa la mia quasi totale avversione per le immagini antropomorfe ( mi avete mai visto utilizzare un timbro della Tilda ad esempio ?? ) magari mostriciattioli, magari fumettosi... ma un viso no !! Quindi onore al merito a Kate, per avermi fatto "creare" e reprimere il desiderio di passarci su una bella mano di gesso e magari disegnarci o timbrarci una bella casetta, per esempio :))



Thanks Kate for your kindness